Associazione Istruzione Unita Scuola-Sindacato Autonomo Sede Nazionale: Via Olona n.19-20123 Milano Info :3466872531











sabato 20 febbraio 2010

Scuola: un sit-in di protesta, cominciando dalla sede sindacale della CISL


«Il sit-in di Lunedì 15 febbraio alle ore 16:30, in via Tadino, traversa di corso Buenosaires, di fronte alla sede della CISL»


I lavoratori della scuola, precari e non, in presidio da più di cinque mesi, stanchi dell’inerzia dei sindacati e fermamente convinti che quest’ultimi siano più dalla parte dei padroni che dei lavoratori, indice un sit in di protesta, cominciando dalla sede sindacale della CISL, per chiedere più attenzione ai problemi che attanagliano sempre più la scuola pubblica e, nel contempo, ribadire in maniera forte e chiara, il nostro dissenso nei confronti del patto territoriale, siglato in data 13 ottobre 2009, tra Ufficio Scolastico Regionale, Regione Lombardia e alcune OO.SS.

Il suddetto patto, come già da noi denunciato più volte, svilisce le nostre professionalità relegandoci a mansioni che non ci competono, costretti a lavorare, rimanendo formalmente disoccupati: la retribuzione per la suddetta mansione non è che un sussidio che viene integrato dalla Regione a partire dalla 21 ora lavorativa, fino a raggiungere il 100% del netto dello stipendio dell’anno precedente alla 36 ora.

Oltretutto non vengono riconosciuti i contributi previdenziali a tutto il personale docente e ata, inserito sia nelle graduatorie ad esaurimento, sia nelle permanenti, sia in quelle d’istituto.

Altresì, per ciò che attiene al punto relativo il riconoscimento del punteggio al personale docente abilitato non inserito nelle graduatorie provinciali ad esaurimento e al personale non abilitato, l’Ufficio Scolastico Regionale, con apposita circolare, non chiarisce se detto servizio debba essere considerato specifico o non specifico.

Per questo si ritiene importante la partecipazione di tutte le realtà della scuola in lotta unitamente alla intera cittadinanza.

Ricordiamo inoltre che la scuola è il volano della società. La scuola è un bene di tutti, pertanto difendiamola dagli attacchi indiscriminati di questo scellerato governo.

Comunicato firmato Presidio Permanente Lavoratori della Scuola

«Visualizza tutti i risultati web per salva precari iuniscuola»

Nessun commento:

Posta un commento